Text Size
Banner

In evidenza

  • Gherghetta: «Non ci limiteremo a segnalare gli ostacoli a Rfi, vogliamo dire anche la nostra sul progetto»

    Interrare gli assi ferroviari della linea verso Udine eliminando i passaggi a livello di Selz e di Vermegliano con la realizzazione della relativa stazione sotto il piano stradale. L’obiettivo è quello di azzerare ogni impatto per l’intero attraversamento della linea ferroviaria del territorio di Ronchi dei Legionari. È la proposta espressa dall’amministrazione ronchese e sostenuta dalla Provincia di Gorizia, nell’ambito del piano Alta velocità-Alta capacità, per il quale è stato presentato da Rete ferroviaria italiana il progetto preliminare.

    Leggi tutto  
  • gherghettaCari amici,

    il Patto per lo sviluppo della Provincia di Gorizia riprende oggi un cammino interrotto, anche se questo non ha significato assenza dei promotori che comunque hanno svolto con forza e incisività il proprio ruolo nell’economia isontina, sia singolarmente e sia in riunioni congiunte promosse di volta in volta da questo o quel soggetto, in primis dalla CCIAA.

    Leggi tutto..  

La nuova legge regionale sulla portualità

Dopo l’approvazione da parte del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia della Legge sulla “Disciplina della portualità regionale”, appare opportuna una presentazione del testo finale  al “Patto per lo sviluppo della Provincia di Gorizia” che ne ha seguito e condiviso l’iter in tutti questi mesi.
In questo senso abbiamo avuto la disponibilità dell’assessore regionale alle infrastrutture Riccardo Riccardi a illustrare la legge in oggetto.
Viene pertanto convocata una riunione del “Patto per lo sviluppo della Provincia di Gorizia” il giorno 15 giugno alle 15.00 all’Europalace Hotel di Monfalcone (Sala Colonne) via Callisto Cosulich n. 20.

   

Il Porto di Monfalcone a URBANPROMO 2011

Lo studio "Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo" realizzato dalla Provincia di Gorizia in collaborazione con One Works srl è stato presentato a URBANPROMO 2011 VIII edizione (Bologna 9-12 novembre 2011). L'amministrazione era presente sia con alcuni pannelli espositivi sia come relatore al convegno che si è svolto il 10 novembre. Cliccando qui si può vedere la rassegna stampa dell'evento. Inoltre il progetto è presente anche su Il Giornale dell'architettura.
La presentazione dello studio, avvenuta a Gorizia l'8 novembre scorso, compare sul sito nazionale del Ministero delle Infrastrutture  - territorieinnovazione.mit.gov.it -, sotto la sezione eventi, dove è possibile scaricare anche il programma del convegno che si è svolto a Bologna oltre a quello della seconda preconferenza nazionale che si è svolta a Roma il 28 ottobre, dove la Provincia di Gorizia ha partecipato in qualità di relatrice.

   

Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo

Scarica la relazione finale

Scarica il book finale

Il “Rapporto Finale” conclude l’attività dello Studio di fattibilità “Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo”, promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dalla Provincia di Gorizia. Il contenuto ed il taglio del rapporto discendono dal Bando e dal Capitolato di gara e dall’offerta metodologica presentata dai consulenti. Il percorso che ha portato a questa tappa di approfondimento dedicata al porto di Monfalcone, è stato lungo e articolato, e ha visto, nel corso degli ultimi anni, le due istituzioni nazionale e provinciale coese nell’analisi, nella costruzione e nella valutazione delle condizioni per la definizione di un modello di sviluppo territoriale e infrastrutturale per l’area transfrontaliera che fosse in grado di selezionare e far emergere gli elementi di fertilità e di opportunità del territorio confinario.

Continua a leggere

   

Pagina 1 di 3

Linea av/ac Ve - Ts

Nuova linea av/ac Venezia - Trieste

Questionario

Scegli tu come far tornare a crescere l'Isontino.

Scarica il pieghevole

Banner

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information